06 Maggio 2018 ~ 0 Commenti

LIBRI IN CUCINA

Mi sono presa alcune giornate di ferie dal banco della farmacia, ho lasciato compiti a fidati colleghi e mi sono dedicata a me per qualche giorno. Il dolce far niente non è tra le mie corde, ma poter svolgere i vari impegni con un ritmo più lento rende tutto più armonioso e permette di cogliere particolari che altrimenti sarebbero passati inosservati. Mi ritrovo, dopo aver riempito il carrello al supermercato, a soffermarmi in una libreria del centro commerciale: da quanto non leggo un testo che non parli di farmacia, alimentazione, salute, marketing, integrazione, fitoterapia? Da quanto tempo non mi riprendo la mia identità di lettrice di poesie, ma anche di gialli e di storie lontane nel tempo capaci di distaccarmi dalla realtà fino alla chiusura del libro per spegnere l’abat-jour?

Dopo aver sfogliato le ultime novità, aver vagato nel reparto narrativa e tra le guide viaggio, mi soffermo a osservare un fenomeno che credo sia sfuggito di mano, prima di tutto a noi professionisti. Ecco, infatti, davanti a me un reparto immenso con scaffalature infinite riempite di libri, manuali, saggi che affrontano una sola e soltanto una tematica: la dieta!!!!! La dieta anticellulite, la dieta dell’ultimo minuto, la dieta delle calorie, la dieta senza calorie, la dieta degli sportivi, la dieta della gravidanza, ma anche dell’allattamento e della mamma che vuole tornare in forma dopo il parto, la dieta dei bambini dallo svezzamento, all’asilo, alla scuola, all’adolescenza, fino al matrimonio dei suddetti bambini. Ma anche ricette per ogni necessità: ricette per diventare chef provetti, ricette per gli imbranati in cucina, ricette per vegani, vegetariani, crudisti, celiaci, intolleranti, ricette per fare colazione, per primi piatti sani, ma da leccarsi i baffi, ricette per imparare a prepararsi una box lunch perfetta, ricette per dolci senza sensi di colpa o per quelli talmente golosi da usare solo in fase per-ciclo.

Sono uscita con un carico di libri, come fare a rinunciarci? Ma anche con il dubbio che tutta questa informazione, non sempre fatta da chi ne ha diritto, crei confusione e anche qualche pericolo per la salute. Consigliamo sempre ai nostri pazienti di affidarsi a chi può fornire indicazioni nutrizionali personalizzate, mai esasperate e mai univoche per tutti coloro che potranno, invece, acquistare un libro che promette diete miracolose.

Esco dalla libreria pensierosa per questa concorrenza a volte sleale, ma consapevole che l’unico modo per far sentire la propria voce è che, un giorno, ci sia anche io su quello scaffale per dire la mia, per far passare a tutti il concetto vero di una dietachenonèunadieta, per tramandare ricette che, rivisitate in chiave salutista, arrivano da quella buon anima della mia nonna che le appuntava su un’agenda di pelle fiorentina ricamata e lasciata lì nel mobile della cucina, pronta per me.

 

#nonchiamateladieta

#lafarmacistaaifornelli

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali